Attenzione ai truffatori

Riportiamo la nuova denuncia del Dottor Marzaduri Marco Roberto Maria presidente di CORNELIO LTD contro tutti gli operatori esoterici del web o meglio TRUFFATORI.
Per info sul Dottor Marzaduri https://marzaduri.com

ILL.MO SIG. PROCURATORE
DEL TRIBUNALE
PRESSO LA PROCURA DI ROMA
Per conoscenza alla Polizia Postale sede centrale

Il sottoscritto Marzaduri Marco Roberto Maria, nato a Catania, il 09.02.1995 e residente in Triq Nelson, 6, FL 3 Bormia, Cospicua, Malta. Elettivamente domiciliato in italia in Via Mineo, 1, Catania.
Intende portare a conoscenza dell’Ill.mo Pubblico Ministero quanto segue.
Io sottoscritto svolgo, ormai da anni, la professione di psicologo, sono iscritto all’albo degli psicologi di Malta, esercito la professione a Malta, ove sono residente, e sono molto conosciuto nel campo. Svolgo anche sedute di ipnosi terapia ed i miei clienti sono molto soddisfatti del mio operato. Sono altresì titolare di diritti SIAE registrati e del marchio internazionale Studio Esoterico Cornelio. Tale Marchio Registrato, Studio Esoterico Cornelio, ha un sito www.studioesotericocornelio.com che è gestito da me medesimo seguendo esattamente le leggi Europee, ed è autorizzato, infatti è un Marchio Registrato dal ministero dello Sviluppo Economico Italiano ed esteso a tutta l’Unione Europea, e Svizzera secondo le convenzioni ed il trattato di Madrid sui Marchi Internazionali. Orbene, io sono uno Psicologo Clinico che veicola mediante fede esoterica e di culti magici principi di natura etica, morale e con totale fondamento Psicologico senza allontanare l’assistito dalla verità e dal distinguere ciò che è fede e ciò che è invece scientificamente dimostrabile. Per tanto sono una persona qualificata alla relazione di aiuto e di counselling anche di natura spirituale poiché in prima istanza sono un Sanitario Psicologo Clinico. Il sito in questione – www.studioesotericocornelio.com – è in prima posizione sulla Keyword “legamenti d’amore” che infatti vengono definiti nel sito stesso “Un aiuto concreto, un percorso psicologico e non un mero rituale: legamenti d’amore che funzionano nel 95% dei casi con il ritorno del proprio amore.” Orbene, sottolineare l’importanza del percorso di azioni pratico e non il così detto in psicologia “psicotico pensiero magico”. Invece la così detta ‘’concorrenza del settore esoterico’’ sedicenti maghi, stregoni, satanisti ecc.. che si pubblicizzano sono gente senza alcuna licenza o autorizzazione di legge a gestire le relazioni di aiuto e che per tanto violano le leggi italiane commettendo se non già esercizio abusivo della professione dello Psicologo, si consideri che l’’art. 121, ultimo comma, del Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza (T. U. L. P. S. Regio decreto 1816/31, n. 773) dice: È vietato il mestiere di ciarlatano. L’art. 231 del relativo regolamento per l’esecuzione (Regio decreto 615/40, n. 635) specifica: Sotto la denominazione di “mestiere di ciarlatano” si comprende ogni attività diretta a speculare sull’altrui credulità, o a sfruttare od alimentare l’altrui pregiudizio, come gli indovini, gli interpreti di sogni, i cartomanti, coloro che esercitano giochi di sortilegio, incantesimi, esorcismi, o millantano o affettano in pubblico grande valentia nella propria arte o professione, o magnificano ricette o specifici, cui attribuiscono virtù straordinarie o miracolose. La Suprema Corte di Cassazione (seconda sezione penale, sentenza 1051) il 19/4/51 ha ritenuto -ai sensi dei succitati articoli- che la cartomanzia non possa essere esercitata neppure nella propria abitazione. Tali violazioni, in seguito, sono siate depenalizzate dalla Legge 24/11/81, n. 689. Bene ha fatto successivamente, sempre la Suprema Corte di Cassazione (terza sezione penale, sentenza 3939 del 29/1/86), a confermare che «non esistono norme imperative (penali) che fanno divieto di esercitare» alcune di quelle attività: appunto perché nell’81 erano state depenalizzate, La Corte non ha parlato dell’illecito amministrativo. La stessa Cassazione ha ammesso solo la «consulenza in materie parapsicologiche… disancorate da… impostura e stregoneria» (modalità che non è caratteristica dei “maghi” nostrani) e ha definito discutibili chiromanzia, occultismo, veggenza e cartomanzia (“salvando” l’astrologia -inspiegabilmente allineata all’astronomia- e la grafologia, per la valutazione degli aspetti caratteriali; grafologia che qualche “mago” confonde, strumentalmente, con la telescrittura). Permane, dunque, l’illecito amministrativo. Quest’ultimo è spesso riconducibile all’art. 661 del c. p., che punisce chiunque, pubblicamente, cerca con qualsiasi impostura, anche gratuitamente, di abusare della credulità popolare, se dal fatto può derivare un turbamento dell’ordine pubblico. Sedicenti maghi, cartomanti, guaritori… svolgono concretamente la propria attività secondo tre principali e più diffuse modalità: incontrando personalmente l’interlocutore in privato; attraverso servizi telefonici a pagamento (144, 166, 005…); fornendo consigli tramite i “media”, a scopo propagandistico. Relativamente all’ultimo punto ovvero l’utilizzo dei media e del web, l’art. 661 del c.p. richiede in primo luogo che il fatto sia realizzato pubblicamente. In secondo luogo, che possa determinare un turbamento dell’ordine pubblico (non occorre, quindi, che detto turbamento si verifichi in concreto, né occorre che l’agente sia mosso da tale intenzione). È necessario e sufficiente, quindi, che la condotta tenuta sia astrattamente idonea a produrre la turbativa. Quest’ultima considerazione non è seriamente contestabile in quanto una simile valutazione di astratta idoneità delle attività di ciarlataneria a provocare turbamento per l’ordine pubblico è già stata fatta dal Legislatore nel momento in cui ha stabilito nel Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza il divieto di esercizio di tale mestiere. Ebbene, lo scrivente ritiene che gran parte degli annunci e siti web dei sedicenti operatori siano ingannevoli nella misura in cui “alludono false promesse”, difatti come si può ben notare dal sito dello Studio Esoterico Cornelio non viene promesso il mondo, bensì viene fornita un’assistenza personale e psicologica attraverso l’aiuto di esperti, ed in particolare ci si avvale dell’esperienza professionale del soggetto che gestisce il sito stesso, ovvero del Dott. Marzaduri. Fatta questa premessa perché le autorità giurisdizionali possano vagliare questo settore. Lo scrivente con la presente per conto della Cornelio Ltd, società di diritto inglese, di cui il Dott. Marzaduri legale rappresentante, ritolare del Marchio italiano Registrato n. 302019000049689 “Legamenti d’amore” per le Classi 41, 44 e 45. Orbene, “ LEGAMENTI D’AMORE “ Costituisce un Marchio Registrato in Italia di Proprietà della CORNELIO LTD di cui il Dott.
Marzaduri Marco Roberto Maria, Marchio Registrato per tutti i seguenti servizi delle classi 41, 44 e 45: “preparazione in materia di meditazione; insegnamento di pratiche di meditazione; istruzione in materia di sviluppo spirituale; organizzazione di eventi di intrattenimento; organizzazione di eventi ricreativi e culturali; intrattenimento on-line; intrattenimento fornito via internet; intrattenimento fornito via telefono; servizi di conversazione telefonica per intrattenimento; servizi di formazione relativa alla terapia dell’analisi delle cause primarie mediante ipnosi (classe 41); servizi di meditazione; servizi di assistenza psicologica (classe 44); servizi astrologici; servizi astrologici e spirituali; previsioni astrologiche; consulenza astrologica; guida [spirituale]; servizi di cartomanzia; servizi di previsione sotto forma di chiromanzia; consulenza spirituale; consulenza in materia di rapporti interpersonali; servizi d’indagine paranormale (classe 45)”. Riguardo la descrittività del marchio: Di conseguenza, il parlante di lingua italiana non sarà in grado di percepire un significato nell’espressione “LEGAMENTI D’AMORE” se non nei rarissimi casi in cui tale consumatore abbia competenze specifiche in ambito esoterico, mentre il consumatore di riferimento dei servizi oggetto del presente rifiuto non percepirà comunque un collegamento diretto tra il significato letterale della dicitura “LEGAMENTI D’AMORE” e i servizi da esso contraddistinti, non essendoci alcun legame razionale o alcun uso commerciale o abituale di tale espressione per i servizi rivendicati delle classi richiamate. Posto, infatti, che con il termine “amore” può essere identificato un “sentimento di viva affezione verso una persona che si manifesta come desiderio di procurare il suo bene e di ricercarne la compagnia” è vero anche che con la parola “amore” si può intendere un’ampia varietà di sentimenti ed atteggiamenti differenti, che possono spaziare da una forma più generale di affetto (nei confronti ad esempio di un congiunto, di un figlio, di una madre, ecc..) sino a riferirsi, nel suo significato più esteso, all’inclinazione profonda nei confronti di qualche cosa. Può anche essere una virtù umana che rappresenta la gentilezza e la compassione, la vicinanza disinteressata, la fedeltà e la preoccupazione benevola nei confronti di altri esseri viventi, ma anche il desiderare il bene di altre persone. Allo stesso modo, non può trascurarsi l’accezione di amore verso sé stessi, configurabile come la ricerca del proprio equilibrio interiore e della serenità. In questa diversa accezione del termine “amore” l’espressione “legamenti d’amore” potrebbe essere percepita come la ricerca di un benessere psicologico perseguito, ad esempio, con un percorso di psicoanalisi o di meditazione e che abbia l’obiettivo di fortificare il nucleo della personalità dell’individuo attraverso un percorso di cura e, quindi, di amore di sé avvicinandolo e unendolo all’immagine riflessa nella quale la coscienza si identifica o anche un sentimento affine al concetto proustiano di “intermittenza del cuore” riferito a quei segnali come profumi, immagini, sapori che, inaspettatamente, sono capaci di far rivivere emozioni del nostro passato, credute perse! Entrambe, dunque, potrebbero essere definite come situazioni romantiche, profonde e intense che grazie a persone illuminate sono state definite in concetti “poetici” e, quindi, certamente non descrittive. In sostanza, la trasversalità di tale espressione impedisce di rilegarla al significato attribuitole relativo all’esercizio di una tecnica che si prefigge lo scopo di influenzare gli eventi e di dominare i fenomeni fisici e l’essere umano utilizzando gesti, atti e formule verbali oppure attraverso rituali. Ecco qua che i “legamenti d’amore” rapportati ad altro tipo di pratica assumono connotati che non possono non essere riconosciuti come originali e dotati di capacità distintiva. Nel caso di specie, essendo esclusa qualsivoglia possibilità di collegamento diretto tra un rituale esoterico e i servizi oggetto del presente rifiuto, si tratterebbe al massimo di un riferimento vago o indiretto all’atto di unire, di collegare l’individuo al proprio io profondo, intendendolo come atto di amore, là dove il sentimento di amore è da interpretarsi come la ricerca del bene della propria persona, raggiungibile con una attività di meditazione o che di analisi psicoanalitica, il che, conferma l’esclusività che difatti il Ministero dello Sviluppo Economico e della lotta alla Contraffazione ha garantito alla Cornelio LTD. Il fatto che l’espressione “legamenti d’amore” possa avere un significato nella lingua italiana, non significa automaticamente che il marchio, nella sua valutazione globale, non sia atto a distinguere i servizi designati da quelli provenienti da altre fonti imprenditoriali. Abbiamo infatti dimostrato come tale termine appartenga ad un linguaggio settoriale e abbia una frequenza d’uso molto limitato nella lingua italiana. Per valutare se un marchio manchi di distintività occorre considerare la sussistenza della capacità distintiva non solo in negativo, ovvero verificare che il marchio non abbia ad oggetto denominazioni generiche o indicazioni descrittive, ma è necessario verificarla anche in positivo, definendo anzitutto la tipologia dei servizi per i quali viene chiesta la registrazione e considerando la percezione del segno da parte del pubblico di riferimento, essendo il consumatore finale soggetto ineludibile di riferimento del marchio. I “legamenti d’amore” indicano una denominazione generica nel campo delle pratiche esoteriche e che “esoterismo” è il termine con cui si indicano, in senso lato, le dottrine spirituali di carattere almeno in parte segreto o riservato, che non devono essere divulgate perché destinate a pochi, ci preme evidenziare la sostanziale differenza che passa tra tali pratiche e la meditazione piuttosto che l’assistenza psicologica, servizi infatti rivendicati. La meditazione (dal latino meditatio, riflessione) è, in generale, una pratica che si utilizza per raggiungere una maggiore padronanza delle attività della mente, in modo che questa divenga capace di concentrarsi su un solo pensiero, su un concetto elevato, o un preciso elemento della realtà, cessando il suo usuale chiacchierio di sottofondo e divenendo assolutamente acquietata, pacifica. Affine alla meditazione è la contemplazione, con la quale si intende la capacità di lasciar riposare la mente nel suo stato naturale. È una pratica volta quindi all’auto-realizzazione, in vista di un miglioramento delle condizioni psicofisiche. La psicologia è, invece, una vera e propria scienza che studia gli stati mentali e i suoi processi emotivi, cognitivi, sociali e comportamentali nelle loro componenti consce e inconsce mediante l’uso del metodo scientifico e/o appoggiandosi ad una prospettiva soggettiva intrapersonale. Essa si occupa anche dello studio e del trattamento delle funzioni psichiche sia in condizioni di benessere che di sofferenza o disagio mentale, dovute a dinamiche soggettive (intrapsichiche), ambientali o relazionali (intrapsichiche). È chiaro che sia la meditazione che la psicologia, lungi dal prevedere l’uso di incantesimi e rituali di carattere “segreto”, si concretizzano in tecniche ben precise oggetto di studi e trattati che tendono a realizzarsi in prestazioni destinate a soddisfare esigenze dei soggetti appartenenti alla collettività e che si tratta di servizi forniti da professionisti muniti di titoli di studio riconosciuto dalla comunità scientifica. Discorso analogo riguarda anche tutti i servizi di cui alla classe 41, ossia: preparazione in materia di meditazione; insegnamento di pratiche di meditazione; istruzione in materia di sviluppo spirituale; organizzazione di eventi di intrattenimento; organizzazione di eventi ricreativi e culturali; intrattenimento on-line; intrattenimento fornito via internet; intrattenimento fornito via telefono; servizi di conversazione telefonica per intrattenimento; servizi di formazione relativa alla terapia dell’analisi delle cause primarie mediante ipnosi né con quelli della classe 45: guida [spirituale]; consulenza spirituale; consulenza in materia di rapporti interpersonali che non sembrano avere alcun tipo di attinenza con l’attività relativa alle pratiche esoteriche che per definizione hanno obiettivi, scopi e presupposti (a cominciare dal carattere di segretezza dei rituali) completamente differenti dai servizi rivendicati. Si aggiunga anche l’apporto dato a questo termine dal libro dell’Inconscio Specchio di Jung del Dott. Marzaduri che parla di tematiche che caratterizzano l’esclusività del termine “LEGAMENTI D’AMORE” come difatti Marchio conferito a Cornelio LTD. All.1 A tale scopo Cornelio Ltd sta già intraprendendo numerose azioni nei confronti dei propri concorrenti, non da ultima l’oscuramento di siti internet che facciano un uso decettivo o Anticoncorrenziali del proprio Marchio. Si segnalano al P.M. anche le campagne pubblicitarie dei motori di ricerca come Google Ads e I Register ovvero I rivenditori di nomi a dominio e hosting ovvero spazi web per siti online. Orbene, qualora un servizio o un prodotto sia venduto da un operatore economico, attraverso un mercato online e senza il consenso del titolare del marchio questi può opporsi alla vendita, all’offerta o alla pubblicità in forza delle norme di cui all’art. 20 del Codice della proprietà industriale. Il titolare di un marchio può vietare al gestore di un mercato online di fare Pubblicità ai servizi che utilizzino detto marchio offerti nel suddetto mercato, qualora Siffatta pubblicità non consenta, o consenta soltanto difficilmente, all’utente di Internet normalmente informato e ragionevolmente attento di sapere se tali servizi Provengano dal titolare del marchio o da un’impresa economicamente collegata a Quest’ultimo oppure, al contrario, da un terzo. L’art. 14, n. 1, della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 8 giugno 2000, 2000/31/CE, e l’art. 17 del Decreto legislativo 9 aprile 2003, n. 70 si applicano al Gestore di un mercato online qualora non abbia svolto un ruolo attivo che gli permette Di avere conoscenza o controllo circa i dati memorizzati. In altre parole, il gestore di un mercato online non può considerarsi esente da Responsabilità qualora sia stato al corrente di fatti o circostanze in base ai quali un Operatore diligente avrebbe dovuto constatare l’illiceità delle offerte e, nell’ipotesi in Cui ne sia stato al corrente, non abbia prontamente agito conformemente al n. 1, lett. b), del richiamato art. 14. Alla luce di ciò è doveroso dai register e fornitori di nomi a dominio e hosting revocare ogni beneficio concesso ai soggetti che utilizzano la keywords “legamenti d’amore”. Ed infatti, qualora non dovesse avvenire ciò si avrebbe una lesione dei diritti riconosciuti al titolare di un marchio. A tal proposito si consideri che l’art. 20 del Codice delle proprietà intellettuali prevede la possibilità per il titolare del marchio di opporsi alla vendita, alla pubblicità ed all’offerta del prodotto da parte dei soggetti non autorizzati, consentendo allo stesso di ottenere da chi viola tali disposizioni anche un risarcimento quale ristoro dei danni subiti dalla lesione del diritto legalmente riconosciuto. Stesse sorti valgono per chi tragga in inganno un soggetto, sfruttando un marchio noto per avere dei vantaggi e pertanto a chi pone in essere una sleale concorrenza, ed anche in quest’ultimo caso è previsto un risarcimento del danno ex art. 2600 c.c. Ma le violazioni non si arrestano all’ambito civilistico e pertanto non restano nel solo alveo economico. Ed infatti, qualora il Vostro Register non arrestasse tale tipo di concorrenza finirebbe per perpetrare una concorrenza illecita, posto che permetterebbe ad altri di usare un marchio altrui, senza che il titolare ne abbia dato il consenso. Nell’ambito delle concorrenze illecite si ricordi che il nostro ordinamento dà la possibilità alla persona offesa (da individuarsi in questo caso nel titolare del marchio) di procedere attraverso formale querela. Ebbene, l’art. 513 c.p. prevede che l’utilizzo di mezzi fraudolenti per impedire o turbare l’esercizio di un’attività costituisca reato; ma ancor più nel caso in cui si ravvisino atti di violenza o minaccia nell’esercitare la concorrenza ciò è penalmente punito ex art. 513 bis c.p. E pertanto, il perpetrarsi di attività potrebbe sfociare in non poche conseguenze. Con particolare riferimento ai segni distintivi, oltre al noto fenomeno del domain grabbing (registrazione in malafede di un dominio corrispondente al marchio altrui), particolare importanza e risonanza ha avuto l’illecita utilizzazione di segni distintivi di terzi come parole chiave (keywords) ai fini del cosiddetto keyword advertising. Le keywords sono, per l’appunto, parole chiave che vengono utilizzate dai titolari dei siti internet al fine di far apparire i link ai propri siti quando viene effettuata una ricerca on-line. I motori di ricerca hanno, da tempo, iniziato a vendere spazi pubblicitari correlati a determinate parole chiave. Per fare l’esempio più noto, il servizio di posizionamento Adwords di Google fa apparire, a margine dei risultati “naturali” della ricerca, alcuni link sponsorizzati, ovvero i link di quegli operatori che hanno inserito una determinata parola chiave, corrispondente alla parola cercata dall’utente, nelle proprie inserzioni. L’inserzionista, a fronte del servizio di posizionamento, versa poi a Google una determinata somma per ogni click ricevuto dal proprio link sponsorizzato (cd. pay per click). Ebbene, il titolare di un’attività commerciale che, per richiamare l’attenzione degli utenti su propri prodotti o servizi, inserisca negli spazi pubblicitari acquistati dal motore di ricerca una parola chiave identica o simile al marchio di un concorrente, può essere accusato di contraffazione di marchio. In Italia, la giurisprudenza ha disciplinato in modo diverso, nel tempo, l’uso in rete di marchi altrui a fini commerciali. in tema di keyword advertising, il Tribunale di Milano (26.02.2009 e 11.03.2009) ha stabilito che l’uso di marchi altrui come keywords a fini pubblicitari costituisce, oltre che concorrenza sleale, anche violazione di marchio allorché l’uso avvenga anche in funzione distintiva (ad esempio, all’interno dell’annuncio pubblicitario), poiché tale uso è idoneo a generare confusione nei consumatori e, nel caso di marchi notori, anche a generare un profitto per l’utilizzatore e un danno per il titolare del marchio. Per tutti questi motivi il Dott. Marzaduri Marco Roberto Maria. Ut supra residente. In qualità di presidente della CORNELIO LTD.
SPORGE FORMALE QUERELA
Verso i register/gestori/utilizzatori/proprietari dei siti web che utilizzano illegittimamente il Marchio “ LEGAMENTI D’AMORE “ dei quali principali si allega lista (All.2) specificando che l’unico sito autorizzato è quello di proprietà della CORNELIO LTD per i reati di cui gli art. cp.
• Esercizio abusivo della professione dello Psicologo
• Esercizio della professione del ciarlatano
• Contraffazione e Impersonificazione del Marchio ‘’legamenti d’amore’’
• E per tutti quei reati che dovessero essere rilevati nel corso delle indagini. Chiedendo esplicitamente l’oscuramento di tali siti web che riportino illegalmente il Marchio “ LEGAMENTI D’AMORE “sia nel testo dei siti e/o nei metatag e/o nel nome a dominio.

chiedo la punizione dei colpevoli riservandomi sin d’ora di costituirmi parte civile nell’instaurando processo penale e di essere informato in caso di S.V. decidesse di proporre l’archiviazione e ciò al fine di presentare l’eventuale opposizione. Ai sensi dell’art. 459 c.p.p. dichiaro di oppormi all’eventuale richiesta di emissione di decreto penale di condanna che potrebbe proporre il Pubblico Ministero procedente. Ci si riserva di fornire ulteriori prove.

In Fede
Dott. Marzaduri Marco Roberto Maria

ILL.MO SIG. PROCURATORE
DEL TRIBUNALE
PRESSO LA PROCURA DI ROMA
Per conoscenza alla Polizia Postale sede centrale
Il sottoscritto Marzaduri Marco Roberto Maria, nato a Catania, il 09.02.1995 e residente in Triq Nelson, 6, FL 3 Bormia, Cospicua, Malta. Intende portare a conoscenza dell’Ill.mo Pubblico Ministero quanto segue.
Io sottoscritto svolgo, ormai da anni, la professione di psicologo, sono iscritto all’albo degli psicologi di Malta, esercito la professione a Malta, ove sono residente, e sono molto conosciuto nel campo. Svolgo anche sedute di ipnosi terapia ed i miei clienti sono molto soddisfatti del mio operato. Sono altresì titolare di diritti SIAE registrati e del marchio internazionale Studio Esoterico Cornelio.
Tale Marchio Registrato, Studio Esoterico Cornelio, ha un sito www.studioesotericocornelio.com che è gestito da me medesimo seguendo esattamente le leggi Europee, ed è autorizzato, infatti è un Marchio Registrato dal ministero dello Sviluppo Economico Italiano ed esteso a tutta l’Unione Europea, e Svizzera secondo le convenzioni ed il trattato di Madrid sui Marchi Internazionali. Orbene, io sono uno Psicologo Clinico che veicola mediante fede esoterica e di culti magici principi di natura etica, morale e con totale fondamento Psicologico senza allontanare l’assistito dalla verità e dal distinguere ciò che è fede e ciò che è invece scientificamente dimostrabile. Per tanto sono una persona qualificata alla relazione di aiuto e di counselling anche di natura spirituale poiché in prima istanza sono un Sanitario Psicologo Clinico.
Il sito in questione – www.studioesotericocornelio.com – è in prima posizione sulla Keyword “legamenti d’amore” che infatti vengono definiti nel sito stesso “Un aiuto concreto, un percorso psicologico e non un mero rituale: legamenti d’amore che funzionano nel 95% dei casi con il ritorno del proprio amore.” Orbene, sottolineare l’importanza del percorso di azioni pratico e non il così detto in psicologia “psicotico pensiero magico”. Invece la così detta ‘’concorrenza del settore esoterico’’ sedicenti maghi, stregoni, satanisti ecc.. che si pubblicizzano sono gente senza alcuna licenza o autorizzazione di legge a gestire le relazioni di aiuto e che per tanto violano le leggi italiane commettendo se non già esercizio abusivo della professione dello Psicologo, si consideri che l’’art. 121, ultimo comma, del Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza (T. U. L. P. S. Regio decreto 1816/31, n. 773) dice:
È vietato il mestiere di ciarlatano.
L’art. 231 del relativo regolamento per l’esecuzione (Regio decreto 615/40, n. 635) specifica:
Sotto la denominazione di “mestiere di ciarlatano” si comprende ogni attività diretta a speculare sull’altrui credulità, o a sfruttare od alimentare l’altrui pregiudizio, come gli indovini, gli interpreti di sogni, i cartomanti, coloro che esercitano giochi di sortilegio, incantesimi, esorcismi, o millantano o affettano in pubblico grande valentia nella propria arte o professione, o magnificano ricette o specifici, cui attribuiscono virtù straordinarie o miracolose.
La Suprema Corte di Cassazione (seconda sezione penale, sentenza 1051) il 19/4/51 ha ritenuto -ai sensi dei succitati articoli- che la cartomanzia non possa essere esercitata neppure nella propria abitazione.
Tali violazioni, in seguito, sono siate depenalizzate dalla Legge 24/11/81, n. 689.
Bene ha fatto successivamente, sempre la Suprema Corte di Cassazione (terza sezione penale, sentenza 3939 del 29/1/86), a confermare che «non esistono norme imperative (penali) che fanno divieto di esercitare» alcune di quelle attività: appunto perché nell’81 erano state depenalizzate, La Corte non ha parlato dell’illecito amministrativo. La stessa Cassazione ha ammesso solo la «consulenza in materie parapsicologiche… disancorate da… impostura e stregoneria» (modalità che non è caratteristica dei “maghi” nostrani) e ha definito discutibili chiromanzia, occultismo, veggenza e cartomanzia (“salvando” l’astrologia -inspiegabilmente allineata all’astronomia- e la grafologia, per la valutazione degli aspetti caratteriali; grafologia che qualche “mago” confonde, strumentalmente, con la telescrittura).
Permane, dunque, l’illecito amministrativo. Quest’ultimo è spesso riconducibile all’art. 661 del c. p., che punisce chiunque, pubblicamente, cerca con qualsiasi impostura, anche gratuitamente, di abusare della credulità popolare, se dal fatto può derivare un turbamento dell’ordine pubblico.
Sedicenti maghi, cartomanti, guaritori… svolgono concretamente la propria attività secondo tre principali e più diffuse modalità:
a) incontrando personalmente l’interlocutore in privato;
b) attraverso servizi telefonici a pagamento (144, 166, 005…);
c) fornendo consigli tramite i “media”, a scopo propagandistico.
Relativamente al punto (c), l’art. 661 del c. p. richiede in primo luogo che il fatto sia realizzato pubblicamente. In secondo luogo, che possa determinare un turbamento dell’ordine pubblico (non occorre, quindi, che detto turbamento si verifichi in concreto, né occorre che l’agente sia mosso da tale intenzione). È necessario e sufficiente, quindi, che la condotta tenuta sia astrattamente idonea a produrre la turbativa. Quest’ultima considerazione non è seriamente contestabile in quanto una simile valutazione di astratta idoneità delle attività di ciarlataneria a provocare turbamento per l’ordine pubblico è già stata fatta dal Legislatore nel momento in cui ha stabilito nel Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza il divieto di esercizio di tale mestiere.
Ebbene, lo scrivente ritiene che gran parte degli annunci e siti web dei sedicenti operatori siano ingannevoli nella misura in cui “alludono false promesse”, difatti come si può ben notare dal sito dello Studio Esoterico Cornelio non viene promesso il mondo, bensì viene fornita un’assistenza personale e psicologica attraverso l’aiuto di esperti, ed in particolare ci si avvale dell’esperienza professionale del soggetto che gestisce il sito stesso, ovvero del Dott. Marzaduri.
Fatta questa premessa perché le autorità giurisdizionali possano vagliare questo settore.
Scrivo la presente per conto della Cornelio Ltd, società di diritto inglese, titolare
Della domanda di marchio italiano n. 302019000049689 “Legamenti d’amore” per le Classi 41, 44 e 45 in corso di registrazione, in merito all’utilizzo illecito da parte di Numerosi sedicenti maghi / stregoni.
Cornelio Ltd (società di cui sono presidente) è attiva da più di trent’anni nel settore dei servizi legati alla assistenza Psicologica e spirituale e alla consulenza in materia astrologica e esoterica con L’utilizzo di pratiche innovative e originali che contraddistinguono la propria attività Rispetto a quella dei propri concorrenti. In forza di tale lunga attività e vista l’esistenza di numerosi tentativi di Contraffazione ha deciso di depositare la domanda di marchio “Legamenti d’amore”, così da tutelare i propri interessi e la propria professionalità. A tale scopo Cornelio
Ltd sta già intraprendendo numerose azioni nei confronti dei propri concorrenti, non da ultima l’oscuramento di siti internet che facciano un uso decettivo o Anticoncorrenziali del proprio marchio. Qualora un servizio o un prodotto sia venduto da un operatore economico, attraverso un mercato online e senza il consenso del titolare del marchio questi può opporsi alla vendita, all’offerta o alla pubblicità in forza delle norme di cui all’art. 20 del Codice della proprietà industriale. Il titolare di un marchio può vietare al gestore di un mercato online di fare Pubblicità ai servizi che utilizzino detto marchio offerti nel suddetto mercato, qualora Siffatta pubblicità non consenta, o consenta soltanto difficilmente, all’utente di Internet normalmente informato e ragionevolmente attento di sapere se tali servizi Provengano dal titolare del marchio o da un’impresa economicamente collegata a Quest’ultimo oppure, al contrario, da un terzo. L’art. 14, n. 1, della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 8 giugno 2000, 2000/31/CE, e l’art. 17 del Decreto legislativo 9 aprile 2003, n. 70 si applicano al Gestore di un mercato online qualora non abbia svolto un ruolo attivo che gli permette Di avere conoscenza o controllo circa i dati memorizzati. In altre parole, il gestore di un mercato online non può considerarsi esente da Responsabilità qualora sia stato al corrente di fatti o circostanze in base ai quali un Operatore diligente avrebbe dovuto constatare l’illiceità delle offerte e, nell’ipotesi in Cui ne sia stato al corrente, non abbia prontamente agito conformemente al n. 1, lett. b), del richiamato art. 14.
Per tutti questi motivi il Dott. Marzaduri Marco Roberto Maria
Ut supra residente
In qualità di presidente della CORNELIO LTD.
SPORGE FORMALE QUERELA
Verso i gestori/utilizzatori/proprietari dei siti web di seguito elencati per i reati di cui gli art. cp. Elencati in querela
• Esercizio abusivo della professione dello Psicologo
• Esercizio della professione del ciarlatano
• Contraffazione e Impersonificazione del Marchio ‘’legamenti d’amore’’
• E per tutti quei reati che dovessero essere rilevati nel corso delle indagini. Chiedendo esplicitamente l’oscuramento di tali siti web.
Il dott. Marzaduri Marco Roberto Maria nomina suo difensore di fiducia ed elegge domicilio Legale presso l’Avv. Daniele Bertaggia del foro di Ferrara. Via Giorgio Caselli 11/B Ferrara
Elenco siti web:
Legamenti d’amore garantiti – Elian David il Mistico | eliandavidmystic.com
www.eliandavidmystic.com/
Ci metto la faccia, fidati | 12 anni in TV per aiutare | studiochristopher.it
www.studiochristopher.it/
Ti ha lasciato? Fallo tornare. | Magia Rossa-legamenti d’Amore | omarcartomante.com
www.omarcartomante.com/
Legamenti d’Amore Potentissimi | Sensitivo Francesco
www.legamentidamore.biz/
Legamenti d’Amore – Il Portale Esoterico – …
directoryrex.com
Legamenti d’Amore: Cosa Sono e Come Funzionano | Ismaell
www.ismaell.net
Legamento d’amore potentissimo – Rituali Magici
ritualimagici.it
COME SVOLGERE UN RITUALE LEGAMENTO D’AMORE POTENTE DA SOLI – Magia Nera
www.lamagiadegliantichi.com
Cosa succede dopo un legamento d’amore: risponde un esperto
www.mediumathos.com
Legamenti d’amore: Cosa Sono e Come Funzionano | Magia & Rituali
www.magiaerituali.it
Segnali di un Legamento d’Amore – Incantesimi di Magia Legamenti Amore
www.incantesimi-di-magia-legamenti-damore.com
Legamenti d’Amore Efficaci | Sensitiva Alice
www.studioalice.eu/
Vuoi riavere la persona amata? | Lo Sciamano per casi difficili
www.tuosciamano.com/
Legamenti d’amore eterni | trent’anni di esperienza
www.carlosnavar.it/
Legamenti d’amore potenti in magia nera che funzionano davvero
www.espertimagianera.com
Legamenti d’amore – Sensitivo Antonio | Antonio …
www.sensitivoantonio.it
LEGAMENTO D’AMORE FORTE ASSOLUTO LEGAMENTI POTENTI – Cartomanti Della Luce
Cartomantidellaluce.com
Legamenti d’amore – Magia Suprema
magiasuprema.com
Legamento d’Amore Potente fai da te | Ecco quali devi Usare – SpiritualShop
www.spiritualshop.it
Riti d amore | Guida completa per il successo
Annunciowww.psicologiadeisentimenti.com/
Legamenti d’amore – legamenti per risolvere problemi d’amore – Vincenzo Fumarola
www.vincenzofumarola.com
Legamenti d’Amore Incantesimi e Fatture d’Amore – Sensitivo Ermes
www.sensitivoermes.com
Legamenti ed Incantesimi D’amore > Magia Bianca, Rossa, Nera > Chiama
www.incantesimidamore.eu
Legamenti d’amore – Magia Voodoo
www.magiavoodoo.com
Legamenti D’Amore Potenti Rituali Di Alta Magia …
www.magiarossalegamentidamore.it
Rituali e legamenti d’amore per ritorni immediati – Anima Karmica
animakarmica.it
Legamenti con Magia Nera | fai Ritornare la persona amata | spezzo le negatività
Annunciowww.magianera.eu
Legamenti d’Amore | Mago Giulio Cesare | Il Mago dell’ amore
www.magogiuliocesare.it
Legamenti d’amore – Magia Voodoo – Astrologo …
www.astrologovincenzo.it
Legamenti d’Amore Potenti e Indissolubili – Medium Savanah
Mediumsavanah.com
Legamenti D’Amore: Risolvi problematiche sentimentali | Legamenti Amore
www.legamiamore.it
www.adamilprofeta.eu
Adam Il Profeta: Migliore Operatore magie d’amore – Legamento D’amore
www.mediumathos.com
Cosa succede dopo un legamento d’amore: risponde un esperto
legamentodamore.com
Legamenti d’amore – Esoteristi Megan Studio Esoterico